Agnese Innocente

vivo a Pontedera

sono nata a Massa ma ho sempre vissuto a Carrara. Ho frequentato il Liceo Artistico e successivamente mi sono iscritta alla LABA di Firenze (indirizzo Graphic Design). Dopo un anno ho lasciato l'Accademia per iscrivermi alla Scuola Internazionale di Comics di Firenze e seguire quella che è da sempre la mia passione, il fumetto, diplomandomi a pieni voti. Adoro viaggiare, perdermi in luoghi sconosciuti e scovare anfratti, vicoli, negozietti nascosti agli occhi dei più che conferiscono a essi un'aria di mistero e di magia. Viaggiare, poi, per me significa anche provare quanti più cibi possibile, nuovi e diversi dai nostri, che fanno parte delle culture dei Paesi che visito. Amo particolarmente il Giappone, ci sono stata molte volte e spero diventi una meta fissa e ricorrente anche nel mio futuro.

la storia che avrei voluto illustrare… amo profondamente Italo Calvino e i suoi romanzi; uno dei miei sogni nel cassetto difatti è poter illustrarne uno (mi piacerebbe particolarmente Il Cavaliere Inesistente).

ti consiglio le opere di Nabokov, di Pirandello, di Calvino e di Buzzati; tutti i film dello Studio Ghibli e di Satoshi Kon (dovessi sceglierne uno a testa, direi La Città Incantata e Paprika); Blankets di Craig Thompson, Rughe di Paco Roca e LMVDM di Gipi; The Handmaid's Tale e True Detective

nel (poco) tempo libero... leggo, ascolto audiolibri mentre lavoro, amo i gatti, viaggiare, i dolcetti e le avventure

premi e riconoscimenti:

  • 2021 Premio Anderson con Girotondo, scritto da Sergio Rossi, per la categoria “miglior fumetto”

Libri di Agnese Innocente