116 Film da Vedere Prima dei 16 Anni

Il libro che ti aiuta a trovare il film giusto al momento giusto. 
La guida definitiva al film indispensabile per i più giovani. E per le loro famiglie!

 

Cosa significa diventare grandi? Varcare la soglia che ci separa dall’infanzia e ci fa dire che non siamo più bambini? Non c’è un momento preciso, ma un insieme di esperienze e occasioni che ci accompagna in questo passaggio delicato ed entusiasmante. Diventare grandi significa andare a scuola, e magari incontrare un grande maestro di vita, inseguire i propri sogni ma anche affrontare tante difficoltà: la malattia, la guerra, la morte. Significa scoprire l’amore, e scoprire che la fantasia non ci abbandona mai, basta continuare a coltivarla.

Per ciascuno di questi momenti esiste almeno un film che ci tende la mano con la sua storia, per aiutarci a riflettere e a costruire al meglio la nostra, di storia.

Da Harry Potter a Moonrise Kingdom, passando per Elephant o Il labirinto del fauno. 116 film raccontati con maestria, accompagnati da illustrazioni iconiche e arricchiti da tante curiosità e contributi di attori e registi.

  • Non ci sono altre guide/manuali sul cinema di questo tipo, rivolte espressamente ai ragazzi ed educatori.

  • Ha un giusto equilibrio tra film blockbuster, mainstream e gioielli indie, cinema alto e cinema pop.
  • Bellissime illustrazioni originali di Alessandro Ventrella.

  • Parere e aneddoti che arrivano direttamente dalla voce di cineasti intervistati per l’occasione.

  • Divisione per temi, per fasce d’età, per hashtag che aiutano a trovare il film giusto.

GENERE Manuale di Cinema
TARGET Tutti
EDITORE Mondadori (Italia), 2021

MANLIO CASTAGNA

Manlio, nato a Salerno nel 1974, scrive e dirige nel 1997 il pluripremiato corto Indice di frequenza con Alessandro Haber come protagonista. Da oltre vent'anni collabora a organizzare il Giffoni Film Festival, di cui dal 2007  al 2018 è stato vicedirettore artistico. Sceneggiatore e regista di centinaia tra videoclip, documentari, cortometraggi. Si occupa di neurocomunicazione e semiologia degli audiovisivi. Dal 2014 al 2018 artistic consultant e membro del Creative Committee presso il DOHA FILM INSTITUTE (Qatar). Ha esordito nella narrativa con il bestseller Petrademone – Il libro delle Porte (Mondadori 2018), cui sono seguiti Petrademone - La terra del non ritorno (Mondadori 2019), Petrademone - Il destino dei due mondi (Mondadori 2019) tradotti in varie lingue. Con Guido Sgardoli ha scritto Le belve (PIEMME 2020).