I Ribelli di Giugno

Il coraggio di rischiare, perché qualcun altro possa spiegare le ali e volare

Bordeaux, giugno 1940. Marian, un piccolo ribelle di tredici anni, fa amicizia con il console portoghese Aristides Sousa Mendes. Un giorno, incontra per caso Arielle, una ragazza ebrea nei guai: deve raggiungere il consolato portoghese per chiedere il visto e lasciare la Francia prima possibile. Perché in un mondo dove i confini sono chiusi solo per alcune categorie di persone, Arielle è in pericolo di vita così come il fratellino. Da quel momento per Marian niente è più come prima: per aiutare Arielle è disposto a rischiare in prima persona. E con lui anche il console Sousa Mendes. Perché scegliere di fare la cosa giusta può essere semplice ma può avere un prezzo molto alto.

  • Ispirato alla vera storia del console portoghese Aristides Sousa Mendes, che salvò 30.000 persone usando la burocrazia come scudo per i deboli.

  • Una storia d’amore e avventure in uno scenario storico di cruda realtà

 

GENERE Formazione
TARGET 10+
EDITORE Giunti, 2019

CHRISTIAN ANTONINI

Nato e cresciuto a Milano, Christian Antonini è stato curatore e ideatore di giochi, ha lavorato in campo giornalistico e come traduttore. Oggi si occupa di comunicazione e social media. Dal 2007 vive e lavora a Introbio, in provincia di Lecco, con la sua famiglia, cinque gatti, un cane e il piccolo esercito di personaggi dei suoi romanzi. Da sempre amante della narrativa, coltiva trai boschi e le rocce della Valsassina il sogno di raccontare storie a propria volta. Fuorigioco a Berlino è il suo primo romanzo per ragazzi.