I venti del Male

View the embedded image gallery online at:
https://www.bookonatree.com/it/i-venti-del-male#sigProId5df2ab6095

Cosa sarebbero le storie che amiamo senza i cattivi?

Venti racconti originali in un libro che si propone di ricostruire l’esatto momento in cui i più grandi cattivi della letteratura sentirono sbocciare in loro il fiore della malvagità, trasformandosi nelle più inquietanti figure tenebrose di tutti i tempi. Dracula, l’Uomo Nero, Mr Hyde, la Regina di Cuori, Long John Silver, la Fata Morgana, il dottor Frankenstein e molti altri malvagi. Sono loro a dare dignità alle zone d'ombra dell'animo umano e a farci vivere le emozioni più forti e contrastanti; a insegnarci che c'è solo una "retta via".

Per capire meglio loro, e forse anche noi stessi.

  • Una panoramica completa della malvagità immaginaria per salvarci da quella reale. 

  • Le illustrazioni sono del maestro del fantasy italiano Paolo Barbieri.

GENERE Mistero
TARGET 12+
EDITORE Mondadori, 2020

MANLIO CASTAGNA

Manlio, nato a Salerno nel 1974, scrive e dirige nel 1997 il pluripremiato corto Indice di frequenza con Alessandro Haber come protagonista. Da oltre vent'anni collabora a organizzare il Giffoni Film Festival, di cui dal 2007  al 2018 è stato vicedirettore artistico. Sceneggiatore e regista di centinaia tra videoclip, documentari, cortometraggi. Si occupa di neurocomunicazione e semiologia degli audiovisivi. Dal 2014 al 2018 artistic consultant e membro del Creative Committee presso il DOHA FILM INSTITUTE (Qatar) Ha esordito nella narrativa con il bestseller Petrademone – Il libro delle Porte (Mondadori 2018), cui sono seguiti Petrademone - La terra del non ritorno (Mondadori 2019), Petrademone - Il destino dei due mondi (Mondadori 2019) tradotti in varie lingue. Con Guido Sgardoli ha scritto Le belve (PIEMME 2020).