Io, Chiara e la Luna

L'amicizia può superare qualsiasi ostacolo... anche il buio.

Lorenzo ha tredici anni e vive da poco in un paese di montagna. Per farsi amici alcuni ragazzi del posto, accetta una sfida improbabile: introdursi in una casa che sembra abbandonata. Invece ci abita una famiglia che tutti considerano “strana” soprattutto una ragazzina, Chiara, che si aggira nel giardino di notte. I due diventano ben presto amici e Lorenzo scopre che Chiara è affetta da una malattia rara dal nome impronunciabile: Xeroderma Pigmentosum. Causa gravi ustioni e melanomi anche se si espone al sole per brevissimi momenti. Ecco perché Chiara vive chiusa in casa, protetta dalla luce e non può neppure andare a scuola. Ma Lorenzo vuole aiutarla e cerca di convincere il dirigente scolastico. Purtroppo ci sono tante precauzioni da adottare e non è facile. Ma soltanto così la ragazza potrà frequentare la scuola come tutti i suoi coetanei. Soprattutto Lorenzo deve superare la diffidenza dei genitori di Chiara e le incomprensioni con suo padre. Perché l’amicizia è più forte di qualunque ostacolo, alla luce del sole o nel buio della notte!

  • Un’avventura intensa, di amicizia e solidarietà.

  • Comprendere che tanti malati possono ridurre angosce e solitudine se sono sostenuti dagli altri è un passo importante che questa storia racconta con delicatezza.

 

GENERE Formazione
TARGET 12+
EDITORE Ed. Paoline, 2017

DANIELE NICASTRO

Daniele vive in un piccolo paese della provincia di Cuneo, in Piemonte dove scrive di tutto: romanzi, cartoline, messaggi in bottiglia e frasi sui muri. Ha cominciato a raccontare storie da ragazzo, a sua madre, ogni volta che tornava tardi senza avvisare. Con il tempo ne ha fatto un mestiere. Ha esordito con il romanzo Grande, vincitore del Premio Legenda Junior e selezione Premio Bancarellino 2018.