Paris Noir

SERIE

VOL. 1 - L' AUTORITRATTO

Parigi, 1856. Claude (Monet), ribelle scapestrato, Pierre (Renoir), senza il becco di un quattrino e Berthe (Morisot), aspirante pittrice in un mondo di artisti maschi, sono assetati di vita e ancora alla ricerca del loro stile quando si incontrano per la prima volta davanti all'atelier del maestro Maurice Arnaud. Ma, al di là della porta, l'insegnante giace a terra tra i suoi pennelli; morto in circostanze misteriose mentre lavorava alla sua ultima opera, un autoritratto. Da quel momento i tre ragazzi, che da adulti diventeranno monumenti dell'Impressionismo, si trovano coinvolti nell'avventura più incredibile di sempre.

 

VOL.2 - L' UOMO SENZA TESTA

Berthe, Claude e Pierre sono affacciati alla balaustra del Pont d'Arcole quando lo vedono galleggiare sulla Senna: è il corpo di un uomo. Senza testa. Neanche a dirlo, poco dopo i giovani pittori stanno già indagando. Chi può avere una forza tale da commettere un omicidio del genere e, soprattutto, con quale movente? Seguendo gli insegnamenti di monsieur Dupin, i tre non trascurano nessun dettaglio. E così si trovano a visitare l'obitorio de La Morgue, i bassifondi di Montmartre, ad assistere allo spettacolo del circo Franconi, e perfino a intrufolarsi nel carcere femminile... Ma se tutto fosse un'illusione? Un falso dipinto sopra il quadro della verità? Nessuno meglio dei tre giovani artisti potrà scoprirlo.

 

VOL.3 - I DELITTI DEI SEMI D'ARANCIA

Proprio quando sembra che il ricevimento di nozze dei Bain-Mergnac stia per concludersi, in una delle sale più defilate della villa si sente un grido agghiacciante. Una cameriera scappa inorridita e Berthe trova una splendida donna a terra, priva di vita. Poche ore più tardi, la giovane artista è con Claude e Pierre nell'appartamento di rue Sarrazin, decisa ad andare a fondo: la ragazza si chiamava Eloise e faceva la modella. Chi può averla accoltellata nel bel mezzo della festa? Ma ciò che i futuri maestri dell'Impressionismo ancora non sanno è che quello è solo il primo di una scia di delitti accomunati da un dettaglio misterioso. Sui cadaveri delle ragazze ci sono sempre dei semi bianchi e allungati. Semi d'arancia.

 

Quando l'arte si tinge di giallo tocca a tre giovani pittori risolvere crimini e delitti

  • Una serie di casi correlati al mondo dell’arte: in ogni libro un quadro che richiama l’avventura raccontata.

  • Mistero, humor e la nascita di un’amicizia indissolubile.

GENERE Avventura
TARGET 10+
EDITORE Piemme, 2020

Pierdomenico Baccalario

PIERDOMENICO BACCALARIO

Pierdomenico è cresciuto in una casa vecchia con una biblioteca che conta più 20.000 volumi. Scrittore e giornalista i suoi libri hanno venduto milioni di copie in tutto il mondo e sono stati tradotti in più di 30 lingue. Oggi è considerato uno dei più importanti autori per ragazzi.

 

 

GUIDO SGARDOLI

Guido è uno dei più famosi e premiati scrittori italiani di libri per ragazzi. Scrive per i giornali, il cinema e la televisione, è laureato in medicina veterinaria e da sempre è un grande appassionato di disegno e scrittura. Autore di un centinaio di libri, le sue storie sono state tradotte in molti Paesi e hanno vinto tutti i maggiori premi letterari dedicati alla scrittura per ragazzi, tra cui il Premio Strega Ragazze e Ragazzi nel 2019 con The stone. La settima pietra (PIEMME)