Quelli della Rodari

AA.VV.

SERIE

La scuola come non l’hai mai vista prima.

Nel ridente paesino di Picco Pernacchia sopravvive un’unica, vecchia, scuola elementare. Il suo preside è così truce che mette paura a tutti, bambini e insegnanti. Eppure quest’anno, sembra davvero di ottimo umore: finalmente, sta per andare in pensione. Ancora non sa, però, che il suo ultimo anno da preside si rivelerà molto, molto complicato. E tutto per colpa della Seconda B, la classe più pazzesca di sempre!

  • Ogni libro è la singola avventura di uno dei compagni di scuola, raccontata in prima persona e legata agli altri titoli dalla cornice narrativa. 

  • Uno stile fresco e divertente, caratterizzato dalla cifra umoristica, perfetto per appassionare anche i lettori più pigri! 

 

FURIO FURETTIi E LA MACCHINA DELLA PAZIENZA

Lorenzo Rulfo

Un rubinetto gocciola nella notte. Furio Furetti vorrebbe alzarsi a stringerlo per bene, ma si sta così bene sotto le coperte… Il mattino dopo, però, ORRORE! La città si è allagata… ed è tutta colpa sua!

 

BIANCA BATTAGLIA E IL PRIMO DELLA CLASSE 

Lucia Vaccarino

Bianca Battaglia vuole essere la prima della classe. Peccato che il suo compagno Lorenzo Lodato sia il migliore in tutto. Per fortuna Bianca ha un’idea: lo batterà alla corsa campestre e lo farà… a ogni costo!

 

AKIKO ASSÒ E LA CENTRALE DEGLI INCUBI 

Alessandro Gatti

Akiko ha​​ una spiegazione ​strampalata ​per ​tutto. Per esempio, da dove vengono gli incubi? Semplice: dalla vecchia centrale abbandonata! Suo cugino Fofò non è convinto, ma lei è decisa a provare la sua teoria... 

 

RONNIE RONDELLA E LA FIERA DELLA SCIENZA 

Daniele Nicastro

Da quando ha deciso di fare il robot, Ronnie Rondella è più felice che mai. Peccato che il suo fratellino gli rovini sempre tutto! Ecco allora l’idea: costruirà una macchina del tempo e gli impedirà di nascere. Geniale! O no?

 

MINO MINIMO E IL SUPERPOTERE PIÙ INUTILE DEL MONDO 

Pierdomenico Baccalario

La maestra non lo vede quando alza la mano, i compagni non lo vedono quando c’è da fare le squadre di calcetto, la sorella non lo vede quando deve andare in bagno... Insomma, l’invisibilità è il superpotere più inutile della storia! Ma un bel giorno...

 

VERA VOGLIO CONTRO LA REGINA D'INGHILTERRA 

Sarah Rossi

Vera Voglio vuole tutto. Un castello, il Mar Rosso, un cincillà. Ora vuole un cane. Mamma non ne vuole sapere, ma Vera non è tipo da arrendersi al primo no. E fa niente se per avere un cane dovrà scomodare la Regina d'Inghilterra...

 

GIANNI GINOCCHIO E IL SEGRETO INCONFESSABILE 

Davide Calì

Da qualche tempo, Gianni Ginocchio, il bullo della classe, si comporta in modo anomalo. Fa dispetti a tutti, tranne che a Nino Niagara. Perché? I ragazzi vogliono risolvere questo incredibile mistero...

 

PATTY PADELLA E IL CONCORSO DI CUCINA 

Linda Altomonte

La scuola Rodari ospiterà una famosissima trasmissione di cucina: Monster Chef. La Seconda B va subito in fermento, e Patty Padella viene eletta capo del progetto. I risultati, ovviamente, saranno devastanti. E i tre severissimi giudici ancora non sanno cosa li aspetta...

 

SERAFINA SFINGI E IL SEGRETO DEL FARAONE 

Tommaso Percivale

A soli otto anni, Serafina Sfingi è già una grande esploratrice. Alunna del passato della Scuola Rodari, viaggia per continenti inesplorati, scala vette altissime e risolve i grandi misteri dell’archeologia. La sua avventura più clamorosa? La caccia al faraone con lo sturalavandini in testa!

 

CECILIA CANDEGGINA E L'INVASIONE DEGLI ULTRAPIDOCCHI  

Guido Sgardoli

Alla scuola Rodari è scoppiato il panico: Lorenzo Lodato ha preso i pidocchi! Cecilia Candeggina, la bambina più pulita di Picco Pernacchia, dovrà capire come Lorenzo si è infestato, trovare il responsabile e salvare il mondo dall’invasione di quei mostri orrendi!

 

TAMARA TOMBÉ E LA STELLA DEL TEATRO 

Gloria Danili

Nella Seconda B è arrivata una lettera d’oro: i ragazzi parteciperanno a un concorso teatrale sulla fiaba di Cenerentola. Chi sarà la protagonista? Ovviamente lei: Tamara Tombé, con il suo tutù sopra i jeans! Ma Tamara dovrà mettercela tutta... o saranno guai!

 

UNA GITA A SORPRESA 

Pierdomenico Baccalario

Tutti in gita! La Seconda B non sta più nella pelle, peccato che il preside Mariotti abbia deciso di mandarli nel posto più noioso del mondo: il Mortonio delle Apuane. I bambini sono disperati, ma non sanno che un fortunato imprevisto li porterà in una gita da sogno!

 

OTTO OSSODURO E IL MISTERO DEL CORTILE 

Jasmine Mottola

Il platano Egidio è stato imbrattato! Il preside Mariotti è sicurissimo che il colpevole sia l’alunno nuovo, Otto Ossoduro, che con quel ciuffo blu ha proprio un’aria da bullo. La Seconda B però non ci crede e, per risolvere il mistero, inizierà un’indagine avventurosa!

 

ELIO ELETTRONE E L'INVASIONE ALIENA 

Daniele Nicastro

Elio Elettrone ha sempre la testa fra le nuvole, anzi fra lune e pianeti! Eppure, solo lui si accorge che qualcosa di strano precipita dallo spazio. È un meteorite? Un satellite? O… un’astronave aliena? Oh, no! Gli extraterrestri stanno per invadere la Terra e cominceranno proprio da Picco Pernacchia!

 

CARLO CUCITO E LA FIERA DEL FUMETTO

Davide Cali

I ragazzi parteciperanno alla fiera del fumetto, dove potranno travestirsi dai loro personaggi preferiti! Ma chi preparerà i costumi? Facile: l'alunno nuovo, Carlo Cucito, è figlio di uno stilista! Cuci, taglia, stira... i costumi sono pronti. Ma saranno davvero come la Seconda B li ha immaginati?

 

DOMITILLA DRAMMA E IL PRESIDE SCOMPARSO 

Elisa Puricelli Guerra

Povera Domitilla! Proprio lei, che adora drammi e tragedie, è costretta a trasferirsi nella noiosissima Picchio Pernacchia. Ma mai giudicare dalle apparenze! Il preside Mariotti sembra svanito nel nulla e Domitilla è più che sicura: è stato rapito!

 

ZOE ZANNELUNGHE E I SELVAGGI ALLA RISCOSSA 

Sarah Rossi

Zoe è cresciuta tra gli orsi e i lupi. E quando irrompe alla scuola Rodari, strani intrusi cominciano ad aggirarsi tra le aule. Sono grossi, pelosi, ma soprattutto... selvaggi! In men che non si dica, la situazione precipita. La scuola non è fatta per i selvaggi! O forse sì?

 

NINO NIAGARA E LA TRAGICA FINE DELLA SCUOLA

Davide Morosinotto

Nino Niagara piange sempre. Ma quando il preside Mariotti perde la pazienza e lo sgrida, lui scoppia in un pianto a dirotto. Giorno e notte. Sono tutti disperati perché con Nino in modalità diluvio non si vive più. Come fermarlo? La Seconda B inventa un piano a prova di lacrima! 

 

ISOTTA ILLUSIONE E LA MIRABOLANTE MAGIA

Eleonora Babbo e Vincenzo Galli 

Fin da piccola, Isotta è sempre stata convinta di essere una grande maga. E anche se ormai è piuttosto cresciuta e nessun potere si è ancora manifestato in lei, Isotta Illusione non demorde e s’impegna in trucchi, trucchetti e incantesimi che, in realtà, falliscono miseramente producendo una serie di danni a catena. Ecco perché Isotta si ritrova a Picco Pernacchia tra i banchi della Seconda B: è stata costretta a cambiare scuola dopo l’ennesimo tentativo di magia finito con un disastro. Ha addirittura allagato l’intera scuola. Anche tra i nuovi compagni di classe, nessuno è disposto a credere ai suoi poteri magici. Che fare per convincerli? Isotta Illusione si cimenterà in una nuova sfida per stupirli: fare sparire proprio… la scuola Rodari!

 

LORENZO LODATO E IL CONTO ALLA ROVESCIA

Andrea Pau 

L’intero quartiere lo adorava per il suo comportamento irreprensibile e generoso. Lui, per non smentirsi, soltanto lungo i duecento metri che lo separavano dalla scuola aiutò due vecchine ad attraversare la strada, salvò un passerotto che dal nido era cascato sul marciapiede e appianò un diverbio tra automobilisti, che al termine erano così commossi da abbracciarsi  come vecchi amici. Dopotutto Lorenzo era il bambino più sveglio, onesto, diligente di Picco Pernacchia. Il migliore scout della città, lo studente più diligente della Rodari. Per questo motivo era Lodato, di nome e di fatto. Una mattina, però, trova nella cartella una lettera che dice: “Io so cosa hai fatto!”. Lorenzo è terrorizzato. Che sia per quella volta in cui ha dimenticato di pulire l’apparecchio per i denti? O quando ha fatto finta di non sentire la sveglia? La Seconda B non perde tempo, ed ecco che si scatena una caccia al mistero…

 

QUIETA QUADRIFOGLIO CONTRO LA SFORTUNA NERA

Sonia Elisabetta Corvaglia 

Esplosioni, gatti neri, specchi rotti… cosa succede alla scuola Rodari? Da un po’ di tempo, incidenti di ogni tipo colpiscono alunni e insegnanti, persino il preside Mariotti! Questa volta la Seconda B deve vedersela con un micidiale attacco della Sfortuna Nera! La faccenda sembra pane per i denti della nuova arrivata, la nipote della maestra Torchio: Quieta Quadrifoglio. Una vera esperta di talismani, tarocchi e scaccia-malocchi, e non potrebbe essere altrimenti, considerando la sua perenne sfortuna! La ragazzina vuole usare il suo infallibile Sesto Senso per sferrare l’assalto decisivo contro l’acerrima nemica di sempre: la iella. La II B non resta certo a guardare e accorre in suo aiuto. Ma mentre tutti sono occupati a predisporre il piano per sconfiggere la Sfortuna Nera, nessuno si accorge che si sta avvicinando il giorno più pericoloso dell’anno: VENERDÌ 17!

 

LA GRANDE RECITA DI NATALE

Lorenzo Rulfo 

Natale è in arrivo anche a Picco Pernacchia! Come sempre, nevica tanto, tantissimo. Gli alunni della II B attendono impazienti che scenda abbastanza neve da coprire il platano Egidio fino alla punta; a quel punto la scuola Rodari verrà chiusa in anticipo. Invece no! Per uno scherzo del destino, stavolta la cima dell’albero è rimasta bene in vista e le lezioni continueranno senza interruzioni fino alla vigilia. Niente scuse: gli studenti dovranno preparare una recita di Natale. Cominciano i preparativi per lo spettacolo. A ciascuno è assegnato un compito: cucire i costumi, realizzare la scenografia, preparare delle rudimentali musiche con gli strumenti impolverati trovati nella sala di musica e così via. C’è chi è contento di questa recita e si mette all’opera con entusiasmo, ma non tutti. Alcuni alunni, sotto la guida di Mino Minimo, danno vita al MDS Movimento Di Sabotaggio contro la recita di Natale. Il piano è già stato architettato: tutto comincerà al segnale di Nino Niagara, quando sul palco esclamerà “Brrr, che freddo!”.

 

GENERE Umorismo
TARGET 7+
EDITORE Edizioni Lapis, 2016